fagottini fritti ripieni di mele e cannella

 

fagottini di mele e cannella

 

La frittura è una mia passione. Si dice che anche una suola di scarpe, se fritta, si può mangiare con gusto …..

No, non è il caso di questi fagottini, morbidi e profumati, da mangiare rigorosamente caldi.

E’ un dolcetto facile, facile, se non si deve fare la pasta lievitata, che in effetti si può comprare dal panettiere di fiducia. Con questo aiuto piccolo, piccolo, si tratta solo di utilizzare il matterello e stare attenti all’olio bollente.

Questo è anche il momento in cui si trovano tutti i tipi di mele, profumate, croccanti, farinose, rosse, verdi, striate, insomma un frutto protagonista anche delle imminenti feste, e che si intrufola bene anche nei piatti salati.

Al mercato ho trovato delle belle mele annurche, piccole, profumate ma non bellissime, segno di una vita sana e senza trattamenti chimici.

 

SONY DSC

 

 

Per la frittura non ho utilizzato l’olio d’oliva extravergine perché volevo una frittura veloce e non pesante, per cui ho utilizzato l’olio di semi di arachidi che ha un punto di fumo alto, e quindi il tuffo dei fagottini nel bollente è durato davvero pochi attimi.

Ancora caldi, ma scolati su un foglio assorbente da cucina, li ho poi fatti “ruzzolare” in un mix di zucchero di canna e polvere di cannella.

 

 


 

 

ricetta di Fagottini fritti ripieni di mele e cannella

 

ingredienti

  • 600 gr di pasta lievitata
  • 4 mele annurche
  • 200 gr di zucchero di canna
  • 80 gr di burro chiarificato
  • due cucchiaini abbondanti di cannella in polvere
  • olio di semi di arachidi per friggere qb

 

procedimento

  • sbucciare le mele e tagliarle a pezzetti
  • in una padella larga mettere il burro e lo zucchero e aggiungere le mele e un cucchiaino di cannella
  • cuocere fino a che le mele non sono ben dorate ma non spappolate perché devono rimanere interi i piccoli pezzetti
  • stendere la pasta lievitata con il mattarello e usare un coppapasta o un bicchiere abbastanza largo per realizzare i dischetti
  • mettere un cucchiaino abbondante delle mele con un po’ del caramello liquido che si è formato nella cottura delle mele
  • chiudere bene i fagottini con un altro disco di pasta lievitata. Io ho leggermente bagnato di latte i bordi della pasta per la sigillatura
  • in una pentolino alto riscaldare l’olio fino a farlo arrivare al punto di calore giusto (prova con un pizzico di farina …)
  • friggere da entrambi i lati i fagottini e scolarli su carta assorbente
  • passarli immediatamente in un mix del rimanente zucchero di canna e la cannella in polvere
  • servire caldi!

 

p.s. io la pasta lievitata l’ho fatta con il mio lievito madre


 

 

SONY DSC

 

 

 

 

 

 

Annunci