flan pâtissier alle amarene

 

flan

Il flan pâtissier è il connubio della morbidezza del flan con la pasta brisée che ne diventa il contenitore.

In effetti questo dolce è praticamente uguale ad un altro di tradizione portoghese, il pastel de nata che viene realizzato in piccole monoporzioni e servito tiepido con una spolverata di zucchero a velo e cannella.

Questa volta la morbidezza del flan accoglie le amarene che ho nascosto dentro la morbidezza del ripieno di latte e panna al profumo di vaniglia.

Se si va di fretta la pasta brisée può essere anche quella confezionata ma farla da noi è tutta un’altra cosa …. no?

Io poi andavo quasi di corsa (come sempre) e per abbreviare i tempi ho fatto riposare la pasta non nel frigo, dove doveva sostare per almeno un’ora per poi essere stesa, ma dieci minuti nel freezer, che in effetti è bastato per non aver problemi.

 

 

flan pâtissier

 


 

ricetta del Flan pâtissier alle amarene

 

ingredienti per la pasta brisée

  • 250 gr di farina 00
  • 125 gr di burro a pezzetti freddo
  • 2 tuorli d’uovo
  • mezzo bicchiere di acqua fredda
  • un pizzico di sale

 

ingredienti per il flan

  • mezzo litro di latte intero
  • 300 ml di panna fresca
  • 2 uova intere
  • 2 tuorli
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 80 gr di amido di mais
  • 30 gr di burro
  • un baccello di vaniglia
  • 200 gr di amarene sgocciolate

 

 

procedimento della pasta brisée

  • se si ha tempo la pasta brisée si può farla il giorno prima o qualche ora prima e conservarla nel frigorifero fino al momento dell’utilizzo.
  • prendere il burro freddo tagliato a cubetti e la farina e con un mix sabbiare il composto.
  • deve risultare un miscuglio sottilmente granuloso
  • aggiungere i tuorli, l’acqua e il sale e azionare di nuovo il mix fino ad ottenere una pasta.
  • non surriscaldare il composto per cui bisogna lavorarle velocemente
  • avvolgere la pasta nella pellicola e riporla almeno un’ora in frigorifero. Io l’ho messa nel freezer per 10-15 minuti.
  • stendere la pasta e rivestire una tortiera con il bordo apribile oppure, come ho fatto io, stendere la pasta e ritagliarla con un coppapasta del diametro di 15 cm e rivestire una teglia da muffin o degli stampini adeguati con carta forno o imburrare ed infarinare e disporre la pasta
  • con una forchetta bucherellare la pasta (oppure mettere un foglio di carta forno e dei legumi secchi per non far alzare la superficie della pasta in tante bolle)
  • preriscaldare il forno a 160°C
  • infornare e cuocere la base di pasta brisée per circa 15 minuti (se realizziamo una torta) o per meno di 10 minuti o fino a quando risulta leggermente dorata
  • sfornare

 

procedimento del flan

  • in una pentola versare il latte e la panna e i semi del baccello di vaniglia
  • mettere sul fuoco e portare quasi ad ebollizione il composto
  • togliere dal fuoco e lasciare in infusione coprendo con un coperchio la pentola per 15 minuti
  • passare il composto al colino per togliere i semi di vaniglia (ma a me piace invece non toglierli)
  • nel frattempo sbattere le uova con lo zucchero finché le uova non diventino soffici e bianche
  • aggiungere l’amido di mais e mescolare bene con una frusta
  • rimettere la pentola del latte sul fuoco, riscaldare e aggiungere in due o tre volte le uova e girare bene
  • portare il composto ad ebollizione e togliere dal fuoco
  • aggiungere il burro alla crema dopo qualche minuto e farlo sciogliere bene mescolando
  • sulla base di pasta brisée disporre le amarene e versarci sopra la crema
  • infornare per 45 minuti a 160°C a forno preriscaldato
  • sfornare e servire il dolce freddo o meglio ancora tiepido

 

 

 

flan pâtissier

Annunci